Ciambella della nonna

  • La ciambella con tanto zucchero e pinoli è un classico della tradizione, come la facevano le nostre nonne goduriosa al massimo perché dentro mettevano frutta fresca o secca. In questa ricetta mi sono rifatta ai sapori di un tempo, semplici e genuini, usando anche la farina integrale, le noci e le prugne essiccate. Una ciambella anch’essa goduriosa e light, da consumare in qualsiasi momento della giornata senza sensi di colpa. Ecco la mia ricetta: dimenticavo, l’ho cotta nel fornetto Versilia, se non lo avete cuocetela in forno statico 180”x 45 minuti o in forno ventilato 170”x 45 minuti ( fate sempre la prova stecchino)
  • Difficoltà: bassa
  • Tempi di preparazione: 55”minuti x la cottura nel fornetto Versilia
  • Ingredienti x stampo da 24 cm:
  • 2 uova ( grandi)
  • 200 gr zucchero di canna
  • 80 gr olio di semi
  • 50 gr latte +30 di acqua naturale
  • un pizzico di sale
  • la scorza grattugiata 1/2 limone
  • 200 gr farina integrale
  • 80 gr farina 00
  • 70 di fecola di patate
  • 3/4 di lievito vanigliato
  • 100 gr prugne essiccate ( li trovi facilmente al supermercato)
  • 100 gr noci ( tagliate grossolanamente)
  • 1 mela tagliata a tocchetti e spruzzata con succo di limone ( x non annerire )
  • pinoli q.b.
  • zucchero a velo q.b. x spolverare
  • Esecuzione:
  • montare le uova con un pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone e lo zucchero di canna, finché si formerà una crema liscia e gonfia
  • aggiungere l’olio di semi e poi il latte+acqua
  • continuare incorporando le 2 farine con il lievito ( poco x volta)
  • a questo punto aiutandosi con un lecca pentola aggiungere le prugne spezzettate , poi le noci e infine la mela a tocchetti
  • imburrare e infarinare lo stampo
  • versare il composto ottenuto ricoprendo la superficie con un cucchiaio di zucchero di canna ( preso dal totale) e i pinoli
  • chiudere il coperchio del fornetto Versilia
  • mettere sul fuoco medio a fiamma alta x 5 minuti, poi abbassare la fiamma al minimo
  • non aprire fino a cottura ultimata
  • per verificare la cottura basta infilzare un lungo stecchino nei fori del coperchio
  • fare intiepidire e poi togliere la ciambella dallo stampo
  • spolverare con zucchero a velo
  • Consiglio di Mykitchen56:
  • la ciambella si conserva per diversi giorni sotto una campana di vetro!
  • Grazie per aver scelto il mio blog!
  • !!!!!!!!Kisses Grazia!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...